Martedì 11 Maggio 2021

Ravazzata palermitana, la vera Ricetta della tradizione

  • 23/11/2020 - 09:50
  • Ricette
  • Federica Terrana
https://www.orogastronomico.it/immagini_news/23-11-2020/ravazzata-palermitana-vera-ricetta-tradizione-600.jpg

PALERMO. Impossibile resistere davanti a una ravazzata, uno dei must della rosticceria palermitana. E' uno degli street food più amati nel capoluogo siciliano. Questo pezzo da rosticceria, è una brioche farcita di ragù di carne misto e piselli e cotta al forno. Fate seguire le lievitazioni le une dopo le altre per ottenere un impasto soffice. Per il ragù utilizzate un soffritto di sedano, carota e cipolla e polpa tritata di manzo e maiale, sfumate con il vino bianco e aggiungete abbondante passata di pomodoro. Per garantire una cottura perfetta ricordate di utilizzare ragù quanto più freddo possibile e di sigillare le ravazzate perfettamente prima di procedere con l’ultima lievitazione.
Eccovi la ricetta originale di Giovanna Moscarelli.
Buon appetito!

INGREDIENTI PER 7 PERSONE

  • Farina 00
  • 500 g
  • Acqua
  • 250 g
  • Lievito di birra fresco
  • 8 g
  • Strutto
  • 50 g
  • Zucchero
  • 40 g
  • Uova 1
  • Semi di sesamo
  • Quanto basta
  • Manzo macinato 200 g
  • Maiale macinato 200 g
  • Cipolle 1/2
  • Sedano 1 gambo
  • Carote 1
  • Pomodori (passata) 400 ml
  • Vino bianco
  • Quanto basta
  • Chiodi di garofano 1
  • Piselli 200 g
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

PREPARAZIONE

Inserite in una ciotola l’acqua, il lievito di birra fresco, lo zucchero, la farina e impastate fino a quando il contenuto risulta amalgamato. Aggiungete lo strutto e 9 g di sale, fate incorporare e terminate quando l’impasto diventa liscio e omogeneo. Occorrono 15-18 minuti. Ponete l’impasto a lievitare in un contenitore, in un luogo tiepido fino al raddoppio.

Ne frtatempo attendete che la pasta lieviti, procedete con la preparazione del ragù. Mondate la cipolla e la carota. Tagliate finemente gli ortaggi e teneteli da parte. In una casseruola fate rosolare 2 cucchiai di olio, unite il trito aromatico, il chiodo di garofano. Quando le verdure sono ammorbidite unite la carne tritata e mescolate fino a che la carne non è rosolata. Sfumate con il vino bianco e aggiungete i piselli, fateli insaporire qualche istante, aggiungete la salsa di pomodoro e il sale. Lasciate cuocere coperto per un ora circa, a fiamma bassa.

Una volta ristetto il ragù, aggiungete il pepe. Lasciate raffreddare il contenuto e conservatelo in frigo fino al momento di farcire le ravazzate.
Riponete l’impasto lievitato su un piano di lavoro e dividetelo in pezzi da 60 g circa. Ricavatene 14 panetti, arrotondali e metteteli a lievitare fino a quando avranno raddoppiato di volume.

Con l'uso delle dita allargate i panetti formando un disco di 6 cm di diametro e farciteli con un cucchiaio di ragù.
Richiudete la pasta sul ripieno facendo attenzione a non farlo fuoriuscire. Piegate prima il lembo superiore fino a parlo incontrare con quello inferiore.

Proseguite rimboccando la pasta restante. Arrotondate nuovamente il panetto, schiacciate leggermente e riponete a lievitare per altri 40 minuti circa. Trascorso il tempo, spennellateli con l’uovo. Cospargete le ravazzate con i semi di sesamo.

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close