Zucca rossa in agrodolce, la ricetta siciliana originale 0

La zucca in agrodolce è un contorno semplice della tradizione siciliana. Secondo la leggenda, questo piatto nacque nel mercato popolare della Vucciria. La zucca in agrodolce fu realizzato per il popolo che non potevano permettere di acquistare il costoso fegato in agrodolce riservato ai nobili. Noi ve la proponiamo nella vostra versione palermitana. 

  • Zucca rossa 1800 g
  • Olio extravergine d’oliva 400 g
  • Zucchero 15 g
  • Sale fino q.b.
  • Aceto di vino bianco 60 g
  • Aglio 3 spicchi
  • Menta q.b.

Per realizzare la zucca in agrodolce alla siciliana, ritagliate la buccia della zucca rossa con un coltello. Dividetela a metà e tagliate ciascuna metà a fettine di 1 cm di spessore.

Friggete le fettine in olio di oliva. Una volta cotta al dente, scolate le fettine di zucca con una schiumarola e adagiate su un vassoio. Lavate e tritate le foglie di menta e affettate finemente l’aglio.

Utilizzate parte dell’olio usato per la frittura, aggiungete gli spicchi di aglio sbucciati e affettati, lo zucchero e l’aceto di vino bianco.

Fate restringere il condimento a fuoco vivo per qualche minuto e spegnete il fuoco. Adagiate le fettine di zucca su un piatto, ricoprite con il condimento di olio e aglio, le foglioline di menta tritate e portate in tavola.  

Articolo precedenteProssimo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular Topics

Editor Picks