Nasce “F_ORME”, serie documentario del consorzio Parmigiano Reggiano. 0

REGGIO EMILIA. Un viaggio alla scoperta della cucina emiliana e del suo fiore all’occhiello: il Parmigiano Reggiano. Dalla tradizione per giungere alle sperimentazioni gourmet, accompagnati da Lorenzo Sandano, talent e giovane gastronomo con una forte passione per la musica.

Una docuserie firmata Parmigiano Reggiano

Continua ed aumenta la ricchezza dei suoi contenuti il progetto editoriale nato nel 2020 e denominato Scaglie. Il progetto a cura del Consorzio Parmigiano Reggiano presenta una mini docuserie che valorizza la comunità del Parmigiano Reggiano attraverso la cucina del territorio d’origine della DOP.

Protagonista il Parmigiano

La docuserie F_ORME si sviluppa in tre puntate che esplorano il legame tra le passioni professionali e personali di tre chef emiliani. Lorenzo Sandano visiterà le loro cucine, seguendo la creazione delle ricette che hanno come protagonista il Parmigiano Reggiano e trasformando gli ingredienti in musica, canzoni, storie.

Una Docuserie che testimonia la passione degli chef emiliani

«F_ORME è l’occasione per raccontare un lato intimo della cucina emiliana e di come le passioni di chef e ristoratori siano la chiave fondamentale dei loro percorsi culinari», racconta Vito Maria Grattacaso, Creative Director di K Magazine.

Gli episodi

Il primo episodio è dedicato alla Locanda Mariella di Calestano, in provincia di Parma, baluardo della cucina emiliana. Nel cuore degli appennini emiliani, Mariella Gennari, Guido Cerioni e lo chef giapponese Kuni Onuma hanno creato un mix tra alta enologia e cucina tradizionale rivisitata, tutto condito dalla passione per la musica. La seconda puntata corre tra i vigneti dei colli bolognesi a fianco della chef Irina Steccanella e del suo inseparabile border collie. A Savigno, presso la trattoria Irina, la tradizione viene interpretata con sguardo contemporaneo, attraverso la ricerca della pura essenzialità di questa terra unica.

Il Parmigiano Reggiano e la Ferrari

Il viaggio di F_ORME taglia il traguardo al celebre ristorante gourmet il Cavallino di Maranello, nel modenese. Lo chef Riccardo Forapani rivisita, sia nell’immagine che nei sapori, la cucina tradizionale, interpretando lo spirito e i valori di due eccellenze del made in Italy: il Parmigiano Reggiano e la Ferrari.

Il racconto di un territorio che ospita l’intera filiera del Parmigiano

Scaglie è un ambizioso progetto di brand journalism voluto dal Consorzio; l’obiettivo è raccontare le meraviglie del territorio in cui viene prodotto in esclusiva da quasi un millennio il Parmigiano Reggiano. Un territorio, ben definito nei suoi confini, che ospita l’intera filiera: dalla produzione del latte alla sua lavorazione, dalla stagionatura fino al confezionamento del prodotto.

Un progetto che abbraccia molteplici linguaggi

«Con questa serie Scaglie conferma la sua vocazione multipiattaforma per abbracciare i valori di marca e polverizzarli all’interno di una molteplicità di linguaggi; un inedito progetto di comunicazione che sta costruendo con il tempo una vera e propria community intorno al mondo della più prestigiosa eccellenza del nostro Paese» sottolinea Paolo Iabichino, direttore creativo e strategico del progetto Scaglie.

Articolo precedenteProssimo articolo
Praticante avvocato. Laureata in Giurisprudenza nel 2019. Ha collaborato con testate giornalistiche locali. Ama la fotografia, la moda, i viaggi, la lettura, il design e la comunicazione. Da sempre attratta dal mondo dei social network, gestisce un blog che si occupa anche di cucina senza glutine; svolge attività di micro-influencer come creatrice di contenuti. Ha studiato canto e teoria musicale e lavora come cantante e attrice. Amante della buona cucina e della convivialità, crede che il "cuoco sia un artista che lavora su tutti i sensi: gusto, olfatto, vista, tatto e persino udito".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular Topics

Editor Picks