single image

Martina Caruso è lo chef Patron dell’hotel Signum di Salina. Il giovane talento della cucina italiana ha iniziato la sua carriera a soli 23 anni, quando ha preso il posto del padre tra i fornelli del Signum. Martina è infatti la più giovane chef stellata dalla Guida Michelin.
Nata a Milazzo il 22 dicembre 1989, si diploma all’istituto alberghiero di Cefalù, si sposta a Roma per frequentare le scuole del Gambero Rosso e a Londra sotto la guida di Jamie Oliver.
Creatività, tecnica, leggerezza e dinamicità sono i punti cardine della cucina della “stella” siciliana che, dalla parte dei produttori siciliani, mira ad una valorizzazione del territorio mediante i prodotti tipici.
Tanta gavetta in giro per l’Italia le ha permesso di fondere nella sua cucina i sapori siciliani ma anche quelli del Belpaese. Al Signum potrete, infatti, gustare anche la Bagnacuda piemontese.
I suoi piatti sono un mix di sapori o come lei stessa afferma “Piatti incroci, mi piace giocare sia tra regioni che tra territori della stessa regione e con prodotti che arrivano dall’estero”.
Insignita di una stella Michelin nel 2015 ottiene anche, nel novembre 2016 il titolo di Migliore chef Donna per la Guida Identità Golose. Il piatto forte della Caruso è “Linguine vongole e latte di mandorla”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

diciassette + 6 =