New York, “Una Pizza Napoletana” è la Migliore Pizzeria degli Stati Uniti 0

NEW YORK. Una Pizza Napoletana di Anthony Mangieri a New York si aggiudica il titolo di Migliore Pizzeria degli Stati Uniti per il 2022. Al secondo posto Tony’s Pizza Napoletana di Tony Gemignani a San Francisco. Sul terzo gradino del podio Ribalta NYC a New York. Questo è il podio delle migliori pizzerie negli Stati Uniti d’America per il 2022. A decretarlo è 50 Top Pizza, la più influente guida di settore, con oltre mille ispettori anonimi sparsi per i 5 continenti.

Vittoria per Una Pizza Napoletana, la classifica

Al quarto posto la pizzeria di Jersey City Razza Pizza Artigianale, al quinto posto 0’ Munaciello aMiami, in sesta posizione Spacca Napoli Pizzeria a Chicago. Settima classificata Song’ E Napule a New York; all’ottavo posto La Leggenda Pizzeria a Miami, seguita dalla nona classificata Pizzana a Los Angeles e, decima classificata, la newyorkese Kesté Fulton.

Tra i premi speciali

Pizza Maker of the Year 2022 – Solania Award è andato a Tony Gemignani di Tony’s Pizza Napoletana. Il Best Service 2022 – Goeldlin Award a Ribalta NYC. Il Made in Italy 2022 – Pastificio Di Martino Award a 0’ Munaciello a Miami. Il Best Beer Service 2022 – Birrificio Fratelli Perrella Award a Spacca Napoli Pizzeria a Chicago.

Il Performance of the Year 2022 – Robo Award se lo aggiudica La Leggenda Pizzeria a Miami. Il Pizza of the Year 2022 – Latteria Sorrentina Award, con la Diavola, va a Pizzana a Los Angeles. Il Best Friend Food 2022 – Olitalia Award va a Kesté Fulton a New York. L’Innovation e Sustainability 2022 – Ferrarelle Award va a Ken’s Artisan Pizza a Portland. Infine il Best Wine List 2022 – Prosecco DOC Award va a Ops a Brooklyn.

La città più rappresentata è New York con nove insegne, seguita da Portland e San Francisco con 5 insegne. La classifica è frutto di un lungo e oculato lavoro degli ispettori di 50 Top Pizza. Per un intero anno hanno esaminato un enorme numero di pizzerie dislocate in tutto il Paese, rispettando sempre la forma dell’anonimato così come da policy di tutte le guide gastronomiche.

I parametri? In primis la qualità dell’impasto e degli ingredienti usati come topping, il servizio, le carte dei vini e delle birre e, in generale, l’attenzione e la cura nei confronti del cliente.

Le prime 15 posizioni della classifica USA 2022 entrano di diritto nelle 100 migliori pizzerie al mondo, che si ritroveranno il 7 settembre a Palazzo Reale di Napoli. 

“Un ritorno negli USA pieno di emozioni. – sottolineano Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere, i tre curatori del progetto 50 Top – Dopo due anni complicati, è stato davvero emozionante poter incontrare i migliori 50 pizzaioli statunitensi, a New York, una delle grandi capitali mondiali della pizza. Siamo davvero felici, ma già concentrati sulla prossima tappa che sarà il 26 luglio a Napoli al Teatro Mercadante, per scoprire quali saranno le migliori pizzerie italiane per il 2022”.

Articolo precedenteProssimo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular Topics

Editor Picks