Giovedì 20 Gennaio 2022

MasterChef Italia 11: ecco chi sono i concorrenti, in gara un palermitano

https://www.orogastronomico.it/immagini_news/17-12-2021/masterchef-italia-ecco-sono-concorrenti-gara-palermitano-600.jpg

Svelati i concorrenti dell’undicesima edizione di Masterchef Italia. Ecco chi sono i concorrenti che si sfideranno ai fornelli giudicati dagli chef internazionali Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. In gara c’è anche un palermitano, Pietro, imprenditore.

Si riaccendono i fornelli di Masterchef, la cucina più famosa del mondo. I tre giudici sono alla ricerca della perfezione in cucina e, piatto dopo piatto, i concorrenti si sfidano per conquistare il titolo di chef. Tra promossi e respinti, non sono mancate le prime scintille tra i giudici Cannavacciuolo, Locatelli e Barbieri. In particolare, Barbieri si è scontrato con i colleghi dopo il sì ad una giovane, molto emozionata per l’occasione e autrice di qualche errore.

Pietro, palermitano, di professione imprenditore, arriva nella cucina di MasterChef portando una ventata di freschezza. Per lui tre grandi sì. Invece, Giuseppe, 21enne trapanese, riceve tre no. Non convince i giudici con il suo pescespada ripieno di pomodoro e acciughe, nonostante la sua simpatia.

Don Paolo, sacerdote di Acireale, non riesce a conquistare i giudici con il suo “Il cous cous che mio papà non avrebbe mai cucinato”. Cannavacciuolo commenta scherzosamente “Secondo me bisogna dire un Padre Nostro e Aver Maria”.
Gabriele, 35 anni da Anzio, il “vichingo con la treccia”, propone il suo piatto “La prima volta”, dedicato al primo incontro con la fidanzata, conquistando subito il cuore dei tre giudici.

Nella vita, fa il buttafuori di professione e, pur avendo una corporatura imponente, dimostra di essere sensibile e si commuove raccontando di essere stato vittima di bullismo.
Anche una coppia di fidanzati, che giocano singolarmente, in gara: Letizia e Niky. Lei ha preparato il piatto “Daje tutta”, un petto d’anatra, ma sbaglia la cottura e si commuove. Barbieri e Cannavacciuolo la giudicano negativamente, Locatelli, invece, decide di scommettere tutto su di lei, mettendo la firma sul suo grembiule. Il 28enne Niky cucina un’orata, con il titolo “Pronti, partenza…” ottenendo i sì di tutti e tre i giudici.

Masterchef è anche il riflesso di storie personali che i concorrenti raccontano tramite i loro piatti.
Federico, 30enne di origine argentina, è in cerca di riscatto per suo figlio, e conquista tre sì. Oriana, una signora romagnola, presenta i tortelli di patate, pancetta e parmigiano, e Giulia, modella 30enne con il piatto “E se fosse dolce”, si aggiudicano il grembiule grazie ai sì di Locatelli e Barbieri. Tracy, nigeriana in Italia da 15 anni, presenta un piatto che richiama le sue origini, convincendo i giudici e ottenendo tre sì. Carmine, 18 anni da Salerno ama la cucina, ma non è sostenuto dai suoi genitori. I giudici apprezzano il suo piatto ed ammirano il suo coraggio. Gli consegnano un grembiule e lo spronano a seguire le sue ambizioni.

Dalia, 30enne di Torino, manager di professione, è figlia di uno chef stellato, venuto purtroppo a mancare. Presenta il piatto “Cinque maggio”, petto d’anatra con purea di carote alla curcuma, convincendo i tre giudici con tre sì. Bruno, un rocker con un passato a Londra, riceve il sì da Locatelli e Cannavacciuolo per il suo piatto “Tagliatelle Stairway to heaven” ha ricevuto il sì da Locatelli e Cannavacciuolo, arrivando al grembiule.

Una storia di forza, spinta dalla forte passione, è quella di Cristian, studente universitario 20enne di Torino. Il giovane, arrivato di fronte ai tre giudici, si mette a nudo e racconta ai tre giudici di essere affetto dalla sindrome di Asperger. Cristian ha presentato il suo piatto “Tradizione e panico”, ovvero due sformatini, uno ai peperoni con salsa di bagnacauda, uno ai peperoni gialli con gorgonzola e noci. Nonostante l’iniziale reticenza di Barbieri, che afferma “Io sono qui per giudicare un piatto e non per giudicare quello che vedo, per me è un no”, riceve l’ok anche da lui.

Poi è stata la volta di Emanuele, 32enne da Aosta, che ha osato molto con il piatto “Non lo so mango io”. Presenta una tagliatella con guanciale, mango e altri elementi di contrasto, gioca d’azzardo e convince solo Antonino Cannavacciuolo, l’unico dei tre giudici ad apprezzare il suo piatto.

MasterChef Italia 11 va in onda ogni giovedì su Sky e in streaming su NowTv. Le puntate saranno 12, ciascuna composta da 2 episodi, e la Finale andrà in onda giovedì 3 marzo 2022.

 

  • Autore
Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close