Foodex Japan 2019: sedici aziende siciliane protagoniste allo stand Italia 0

TOKYO. Foodex Japan 2019. La più importante fiera del settore agroalimentare in Asia, in corso a Tokyo dal 5 all’8 marzo,  vede le aziende siciliane contribuire al successo di questa 44esima edizione. Protagonisti indiscussi i prodotti siciliani dal pistacchio ai vini passando per i gelati e l’olio.

Il padiglione tricolore con oltre 2000m² d’area espositiva si classifica come il più vasto e suggestivo di una fiera che attende quest’anno circa 85mila visitatori. Presenti alla fiera l’assessore alle Attività Produttive Mimmo Turano e l’assessore all’agricoltura Edy Bandiera.

Foodex Japan 2019, in fiera un evento mirato per la cucina siciliana

L’assessore Turano commenta l’andamento della fiera e il successo dei contatti creati tra la Sicilia e il Giappone: “Eventi come Foodex Japan – afferma – sono irrinunciabili per le nostre imprese che sono entrate in contatto con circa 100 operatori giapponesi, tra importatori, esponenti dei grandi gruppi locali, della Grande Distribuzione e dei settori Retail e Food Service”.

“Tutto ciò non sarebbe stato possibile – aggiunge l’assessore  – senza l’impegno dell’Agenzia ICE e la dedizione dell’ambasciatore a Tokyo Giorgio Starace che ha voluto anche dedicare un evento speciale alla valorizzazione della cultura e della cucina siciliana in collaborazione con il Consorzio ‘Italy on the Table’ e l’Enit”. Presente all’evento anche il Sottosegretario al ministero dei Beni Culturali e Turismo Lucia Borgonzoni.

Osaka: una tappa in più per rafforzare il ponte tra Sicilia e Asia

La delegazione siciliana dopo Tokyo ha fatto tappa anche ad Osaka dove l’assessore Turano insieme a Luigi Diodati, Console d’Italia nella storica capitale commerciale giapponese, hanno incontrato una delegazione dell’agenzia Jetro (Japan External Trade Organization), un ente governativo, il cui scopo è quello di promuovere i rapporti economico commerciali tra il Giappone ed il resto del mondo.

Al centro del confronto i rapporti con le imprese nipponiche e la possibilità di delocalizzare le imprese del Sol levante in Sicilia.

Articolo precedenteProssimo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular Topics

Editor Picks