Feudi del Pisciotto, uno dei più suggestivi Wine Relais nel Val di Noto 0

NISCEMI (CL). Si chiama Feudi del Pisciotto. E’ uno dei più suggestivi Wine Relais nel Val di Noto. E’ un luogo dove ospitalità e accoglienza, cucina gourmet, vini d’eccellenza e paesaggi incontaminati regalano un’esperienza incredibile di soggiorno. Un luogo che conserva l’identità storica e territoriale di un posto ricco di fascino e di energia. Qui la colazione ha il sapore di una volta: dai biscotti alle marmellate prodotte in casa. E il design, crea un ambiente piacevole e confortevole, dallo stile in perfetta linea con l’ambiente.

Feudi del Pisciotto, viaggio fra le eccellenze di un territorio

Ai margini della Riserva Naturale Sughereta di Niscemi sorge l’antico feudo risalente al 1700 magistralmente restaurato. Al suo interno accoglie la Cantina Feudi del Pisciotto, il Wine Relais e il Ristorante. Tre realtà che insieme regalano un’esperienza a tutto tondo fondata su ospitalità d’eccezione, cucina gourmet e wine tasting di vini eccellenti.

Noi di orogastronomico siamo andati in giro per conoscere bellezze e prodotti all’interno del Boutique hotel. Un viaggio di relax, di cucina raffinata, di bei paesaggi. 

I vini che raccontano la Sicilia

Si può restare colpiti dal colore, dalle etichette ben studiate e realizzate, incantati dal profumo. Ma ci si innamora al primo sorso. La cantina di Feudi del Pisciotto coniuga il rispetto per la tradizione e la natura con le più moderne tecnologie e produce circa 400.000 bottiglie suddivise in 16 etichette.

Tanti vini pluripremiati in tutto il mondo, come il Nero d’Avola Versace indicato da Wine Spectator fra i migliori 100 vini al mondo. Alla linea d’ingresso, di grande qualità, Linea Fico si affianca la Linea Feudi del Pisciotto che abbina l’eccellenza della qualità dei vini alla bellezza delle etichette firmate dai piu’ importanti Fashion Designer italiani. L’Eterno, pinot nero in purezza e Grand Vin della cantina, è il simbolo della qualità dei progetti enologici di Feudi del Pisciotto e del suo impegno per il sociale.

L’antico feudo ha 44 ettari di vigne nel cuore della DOCG Cerasuolo di Vittoria. Riprende l’antico processo di vinificazione che prevedeva la sola forza di gravità come strumento per la movimentazione del mosto. Infatti, le uve raccolte a mano in vigna, dopo ulteriore cernita e diraspatura, vengono fatte scivolare per forza di gravità nei tini in Cantina, risparmiando energia e limitando le emissioni di anidride carbonica ma soprattutto evitando il deterioramento della qualità della materia prima che invece si verificherebbe utilizzando le pompe enologiche per il movimento dell’uva.

Le etichette nascono dalla filosofia del maestro dell’enologia italiana Giacomo Tachis e dalla competenza del suo delfino, Alessandro Cellai, enologo e Direttore Generale della cantina insieme a Marco Parisi, enologo residente. Ed è proprio ad un’intuizione di Tachis che Feudi del Pisciotto deve il suo 100% Pinot Nero battezzato L’Eterno, una produzione iniziata dalla vendemmia del 2011.

Le suite

Quindici Camere e Suite di Feudi del Pisciotto ricavate nell’ala più antica del Palmento del 1700.

L’arredamento mette insieme antico e moderno creando, così, nuovi stili, sempre più in sintonia con l’ambiente. La contemporaneità è data dalle forme moderne degli arredi realizzati da designer e maestri del made in Italy; dai manufatti artigianali commissionati ad artisti locali e dalle ceramiche di Caltagirone. Un fascino senza tempo. Merito dei soffitti in legno, i pavimenti originali e le mura in conci di arenaria e pietra.

La cucina dello chef Giuseppe Costantino

Il menù del ristorante gourmet all’interno di Feudi del Pisciotto è sapientemente curato dallo chef Giuseppe Costantino. Reinterpreta in chiave moderna i piatti della tradizione siciliana. Grande attenzione alla materia prima di qualità. Nella cucina a vista, lo chef ha realizzato piatti tipici della tradizione siciliana rivisitati in chiave contemporanea, utilizzando prodotti di terra e di mare.

Crema di piselli freschi, pistacchio della Valle dei Templi e gambero rosso di Mazara.

Aria di riccio di mare, polpo scottato e la sua maionese.

Zuppa di lenticchie di Villalba, cipolla bruciata e olio evo al prezzemolo.

Plin di carciofo “vagghiardu” di Niscemi e seppia di Licata.

Agnello, carota arrosto e demi glace.

Panna cotta alle mandorle; torte a l’arange.

Wine Relais Feudi del Pisciotto

Contrada del Pisciotto
93015 – Niscemi (CL)

Mobile (+39) 331 216 9241
Phone (+39) 0933 19 35 186

info@feudidelpisciotto.it

Articolo precedenteProssimo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular Topics

Editor Picks