single image

Nadia Santini è la chef del ristorante “Dal Pescatore Santini” di Canneto sull’Oglio, in provincia di Mantova.
La Santini nasce il 9 luglio del 1954 a San Pietro Mussolino, in provincia di Vicenza.
Conosce Antonio Santini, suo futuro marito, andando a studiare a Mantova in treno. La coppia decide di iscriversi a Scienze politiche ma dopo poco tempo abbandonano gli studi per occuparsi della trattoria di famiglia Santini: la allora “Vino e Pesce”, poi rinominato “Dal Pescatore” nel 1960, gestita dai nonni di Antonio, Antonio e Teresa.
La Santini è la prima donna italiana ad aver ottenuto tre stelle Michelin, la prima arriva nel 1982 e l’ultima nel 1996. Ha conquistato nel 2013 il premio Veuve Clicquot World’s Best Female Chef messo in palio da The World’s 50 Best Restaurants sponsorizzato da Acqua Panna e S. Pellegrino.
Impegno, dedizione e collaborazione hanno reso “Dal Pescatore” un santuario del bel mangiare, come lo hanno definito i giudici del World’s 50 Best Restaurants.
La cucina di Nadia rispetta e mantiene viva la tradizione mantovana, tortelli di zucca, risotti, zuppe e anguilla alle braci non mancano nel menù, oltre alla pasta ripiena molto amata dalla Santini.
La donna ha meritato col suo lavoro la stima di esimie colleghe come la francese Anne-Sophie Pic, che l’ha definita straordinaria e l’inglese Angela Hartnett che ne ha parlato come uno dei suoi eroi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

1 + sette =