Martedì 19 Ottobre 2021

“Una Marina di Libri”, Tenute Orestiadi vino ufficiale della manifestazione

PALERMO. Con una veste completamente rinnovata arriva la dodicesima edizione di "Una Marina di Libri" che quest'anno avrà come sede il Parco di Villa Filippina di Palermo e come nuovo direttore artistico Gaetano Savatteri corroborato da Matteo Di Gesù, Salvatore Ferlita e Masha Sergio.  
 
Da giovedì 16 a domenica 19 settembre 2021 il parco urbano di Villa Filippina, in piazza San Francesco di Paola 18, sarà animato dal Festival dell'editoria indipendente con una incessante moltitudine di eventi tra incontri, presentazioni, rassegne e spettacoli, oltre, naturalmente al fulcro e motore della manifestazione che sono i 74 editori presenti con i loro stand e tutte le novità editoriali.  

Il tema scelto quest'anno, si ispira a un verso di Dante, di cui quest’anno si celebrano i settecento anni dalla morte, tema che si riconnette fortemente alla natura di Palermo e della Sicilia: “Per l’alto mare aperto”.

Anche quest'anno "Una Marina di Libri" è organizzata dal Centro Commerciale Naturale Piazza Marina & dintorni, le case editrici palermitane Navarra e Sellerio in collaborazione con l'Università degli Studi di Palermo, Parco V
illa Filippina e Libreria Dudi.
 
Tenute Orestiadi
Vino ufficiale di "Una Marina di Libri" sarà Tenute Orestiadi, che supporta l'iniziativa, forte della convinzione che la cultura, in tutte le sue forme, sia patrimonio da sostenere e valorizzare. Il libro, come il vino raccontano universi: attraverso la parola si delineano infiniti mondi possibili, come attraverso un calice si conoscono territori e luoghi lontani. Per questo si è deciso di coniugare ad alcuni speciali appuntamenti un vino speciale che accompagni sapientemente un libro, un autore, un incontro.

Tenute Orestiadi, nate nel 2008 nel cuore della Valle del Belìce, a Gibellina in Sicilia, dove profumi e colori mediterranei si intrecciano col mito e con l’arte. Trasformando in energia l’ardua risalita dopo un momento storicamente ed economicamente complesso, il terremoto del 1968, l’intera valle è diventata polo culturale e di dialogo per l’area del Mediterraneo.  Nel 2018, grazie alla condivisione di valori e al medesimo amore per il territorio, inizia una collaborazione con “La Gelsomina” realtà sull’Etna.
 
Il Festival "Una Marina di Libri" si inserisce nel progetto condiviso “Piazza Dante” #Festivalinrete che unisce 44 Festival di approfondimento culturale italiani. Sostenuto dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche istituito dal Mibact, "Piazza Dante. #Festivalinrete è una delle più importanti iniziative che nel 2021 rendono omaggio a Dante Alighieri in occasione della ricorrenza dalla morte.
 
Modalità di ingresso
Si accede ad "Una Marina di Libri" acquistando il biglietto online o in presenza ai botteghini di Villa Filippina. Il biglietto per un singolo ingresso è di 3 euro, l'abbonamento a tutti e quattro i giorni è di 8
,50 euro. Venerdì mattina e fino alle ore 16 l'ingresso è libero e gratuito per tutti. Per i bambini fino a 12 anni l'accesso è gratuito. Tutti potranno accedere al festival solamente se muniti di Green Pass.

Villa Filippina
Per l'occasione aprirà al pubblico nuovi spazi restaurati e utilizzati finora solo dall'Accademia di Belle Arti di Palermo: la vasta terrazza e alcune sale del piano superior
e, inoltre nella giornata di venerdì 18, dalle ore 20 in poi, gli esperti del Planetario di Palermo, attraverso telescopi a disposizione del pubblico, accompagneranno gratuitamente alla scoperta della volta celeste e spiegheranno come ci si orienta con le stelle.

  • Tags
Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close