Culinary team Palermo, medaglia d’argento ai Campionati di cucina di Rimini 0

RIMINI. Culinary Team Palermo ha conquistato la medaglia d’argento ai Campionati della Cucina italiana. Le gare, organizzate ogni anno dalla Federazione Italiana Cuochi, si sono svolte a Rimini all’interno della manifestazione “Beer Attraction”, sezione “Food Attraction”, presso il Rimini Expo Centre Italy.

Si tratta di un grande evento annuale che vede sfidarsi migliaia tra cuochi professionisti, pasticceri e giovani allievi degli istituti alberghieri.

L’Associazione Provinciale cuochi e pasticceri di Palermo ha partecipato all’evento con una squadra formata da 10 chef guidati da Salvatore Cambuca, team manager e Fabio Armanno, capitano della squadra.

Culinary Team Palermo, preparazione in diretta di un menù per 45 persone

La medaglia è arrivata nella prova della cucina calda che prevede la preparazione in diretta di un menù per 45 persone composto da tre portate: Starter – Main course e Dessert. Nei giorni scorsi il menù vincente era stato anche presentato durante una serata a tema presso il ristorante “Balata” di via Roma 218.

Sentori

Il percorso gastronomico iniziava con la portata “Sentori”, un antipasto di pesce con ortaggi e verdurine, proseguiva con “Campagnola”, una “Diversificazione di anatra in cotture e consistenze” e terminava con “Luce del territorio”, Dessert fresco con frutti tipici del territorio.

Campagnola

Il menù è stato tanto apprezzato da riuscire a ottenere anche il Premio della critica giornalistica. Un traguardo importante per gli chef palermitani che incrementano il proprio medagliere e che si distingue per l’originalità dei suoi piatti sempre rispettosi della tradizione, attenti alla scelta delle materie prime di alta qualità e con uno sguardo ammiccante all’innovazione gastronomica.

Luci del territorio

“Un risultato meritato – ha dichiarato spiega lo chef Cambuca – grazie agli sforzi ed alla complicità che si è creata fra i membri della squadra. I sacrifici degli ultimi mesi, fatti di prove e confronti all’interno dell’associazione e anche con il pubblico, hanno portato i loro frutti con questo meritato risultato”.

Articolo precedenteProssimo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular Topics

Editor Picks