Coronavirus, le fake news sul cibo anti-contagio: i miti da sfatare 0

PALERMO. Sulla rete circolano fake news su come alimentarsi ai tempi del Coronavirus. Notizie false sugli effetti miracolosi di determinati cibi, la cui assunzione proteggerebbe dal contagio da Covid-19. Tra queste: la dieta chetogenica, gli effetti antibatterici dell’aglio, l’acqua calda col limone.

E’ corretto pensare che l’assunzione di alcuni alimenti sono indicati per aumentare le nostre difese immunitarie. d è altrettanto corretto evitare determinati cibi piuttosto che altri. Ma è errato pensare che possa esserci la possibilità di contrarre o meno l’infezione in base a cosa ingeriamo durante i pasti./

L’aglio 

Secondo gli esperti, l’aglio avrebbe delle proprietà antibatteriche in grado di proteggerci da batteri come la salmonella e lo stafilococco aureo. Ma, secondo il Ministero della Salute non esistono evidenze di azione preventiva nei confronti del nuovo Coronavirus./

L’acqua calda col limone 

E’ errato pensare che le bevande calde uccidano il Coronavirus perché, secondo il Ministero della Salute, “il virus è in grado di resistere e replicarsi alla temperatura corporea che è di circa 37°”. Stessa storia per il limone che non ha alcuna proprietà protettiva o curativa contro il Covid-19./

La Vitamina C 

Ha poteri antiossidanti e stimola l’attività di alcune cellule del sistema immunitario, ma non ci sono prove scientifiche che la Vitamina C sia in grado di prevenire e/o curare il virus Sars-Cov2./

I cibi con un pH superiore al pH del virus 

Gli alimenti con un alto livello di acidità – quali frutta, verdura, frutta secca, curcuma –  non hanno alcun ruolo nella guarigione e nella prevenzione dal nuovo Coronavirus. Il virus non può essere curato mangiando alimenti con un pH superiore al pH del virus./

La dieta chetogenica 

Optare per una dieta ipocalorica ricca di grassi e povera di carboidrati aiuta solo a contrastare alcuni virus influenzali perché attiverebbe un gruppo di cellule T polmonari che migliorano la produzione di muco nelle vie respiratorie. A dirlo è uno studio dell’Università di Yale, pubblicato sulla rivista Science Immunology. Ma è errato estenderla al nuovo Coronavirus./

Bere tanta acqua 

Bere tanta acqua non lava il virus dalla vie aeree. E’ importate una corretta idratazione corretta, ma non scaccia il Covid-19.

 

Articolo precedenteProssimo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular Topics

Editor Picks