Best in Sicily 2019, la cerimonia di premiazione alla presenza di Baricco 0

CATANIA. Best in Sicily 2019, la cerimonia di premiazione della dodicesima edizione di Best in Sicily si è svolta questo pomeriggio al Teatro Massimo Bellini di Catania.

Il Premio è stato organizzato dal giornale online Cronache di Gusto ed è un evento molto atteso dagli esperti dell’enogastronomia d’eccellenza e dal grande pubblico.

Il direttore di Cronache di Gusto, Fabrizio Carrera parlando dell’incremento turistico della regione ha dichiarato: “Dai dati ufficiali sappiamo che Catania ha avuto 70 000 arrivi, il maggior incremento turistico della Regione. Polizzi Generosa, anch’essa premiata, ha ricevuto un incremento turistico altrettanto notevole”.

L’elenco completo dei vincitori, che si può leggere qui, è già stato reso noto qualche giorno fa, sul palco del teatro la premiazione ufficiale. In totale 12 premi e 14 premiati con due ex-aequo.

Best in Sicily 2019, palcoscenico delle migliori eccellenze siciliane

“Forse mai come quest’anno – ha dichiarato Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana– Best in Sicily sarà il palcoscenico delle migliori eccellenze in assoluto, un podio riservato a chi ha già contribuito a regalare all’Isola un primato di cui andare orgogliosi: quello della regione più desiderata dai turisti italiani che si mettono in viaggio per soddisfare il palato, per stare bene col cibo, per deliziarsi con sapori straordinari. Dunque, al di là dei singoli riconoscimenti ai produttori scelti dalla giuria, vada a tutti coloro che ogni giorno contribuiscono a mettere in vetrina la Sicilia del gusto e dell’accoglienza, un grazie sincero”.

Quest’edizione ha visto sul palco ospiti di prestigio come lo scrittore Alessandro Baricco e Oscar Farinetti, patron di Eataly.

La cerimonia è stata introdotta dalla proiezione dei dati di Demopolis che confermano come la Sicilia non sia percepita più nel mondo solo per mare e turismo ma sempre più per l’enogastronomia.

Sul palco in apertura Oscar Farinetti, che ha spiegato nel suo intervento le potenzialità attrattive del Sud Italia verso gli imprenditori del resto del mondo: “La Sicilia è la regione più pulita nel mondo dell’agricoltura, vanta il residuo chimico più basso in assoluto: è da pazzi per un imprenditore non venire ad investire in Sicilia.”

Gioacchino Bonsignore, Fabrizio Carrera e Oscar Farinetti

UniCredit è uno dei Main sponser di Best in Sicily e  Salvatore Malandrino, Regional Manager UniCredit Sicilia, ne spiega le ragioni.

UniCredit  – dice Malandrino– guarda con grande attenzione ai settori dell’agroalimentare e della ricettività. Questa attenzione diventa strategica nella nostra regione per un semplice motivo: quando la Sicilia, infatti, riesce a coniugare insieme le sue “eccellenze” enogastronomiche con le tante bellezze offerte da un patrimonio culturale, artistico e naturale unico al mondo, ecco allora che diventa una meta ineguagliabile per il turismo sia domestico che internazionale, e i benefici si trasferiscono all’intera economia regionale”.

Sul palco anche Alessandro Baricco

La cerimonia si chiude in bellezza con l’intervento dello scrittore Alessandro Baricco che ha tenuto una lezione sulla società digitale partendo dal suo ultimo libro The Game, parlando anche del suo amore per la Sicilia.

Alessandro Baricco

Ospite sul palco anche il sindaco di Catania Salvo Pugliese che ha ringraziato dicendo: “Voglio ringraziare Carrera e vorrei reiterare un’affermazione di Oscar Farinetti: ‘il mio paese ha un futuro meraviglioso davanti, tutti insieme dobbiamo marciare verso traguardi che sembrano irraggiungibili ma in realtà non lo sono. Amiamo e portiamo con orgoglio le nostre cose”.

I Giovani del Best in Sicily

Best in Sicily quest’anno ha creato un nuovo format: I Giovani del Best in Sicily, categoria definita dalla conduttrice Irene Marcienò di Cronache di Gusto “I giovani che scommettono sulla nostra terra e che credono nel futuro, i figli d’arte che vogliamo seguire e prendere per mano”.

Tra questi Alessandro, Adriana e Alida Cipolla dell’azienda Mulinello, Mario Fiasconaro dell’azienda Fiasconaro e Alessandro Ingiulla, chef del ristorante Sapio una stella Michelin.

“La mia scelta – afferma Mario Fiasconaro – è data dalla passione per questo lavoro ma anche dai valori che mio nonno Mario mi ha trasmesso. Abbiamo una grande responsabilità, speriamo di portare sempre alto il nome della pasticceria nel mondo. È stato un anno importante per noi”.

Alessandro Ingiulla ha portato la stella Michelin al Ristorante Sapio di Catania “È una grande soddisfazione per noi, una grandissima responsabilità che stiamo portando avanti per noi e per i giovani che vogliono portare qualcosa di bello alla città di Catania”.

Guarda la gallery delle premiazioni

Articolo precedenteProssimo articolo
Una giornalista di “vecchia” generazione visto come corono i tempi! Germana Bevilacqua è una giornalista professionista palermitana, si è formata nella carta stampata a cui si è dedicata per circa 20 anni. Inizia a scrivere e collaborare con varie testate ragionali all’indomani del diploma, spinta dalla passione per questo mestiere e dal sogno di entrare in una redazione. Nel 2001 a soli 25 anni entra a far parte della redazione catanese del Quotidiano di Sicilia nel ruolo di operatore redazionale, una mansione che le permette di scoprire come “si fa” un giornale cartaceo dalla realizzazione degli articoli, alla correzione delle bozze, all’impaginazione fino alla rotativa. Nel 2014 ritorna a Palermo, la città da cui non si è mai veramente staccata, e per due anni collabora con un mensile siciliano che si occupa di agricoltura professionale. Nel 2016 inizia la sua esperienza con l’editoria on line, dapprima sul sito Blog.it dove si occupa dell’informazione generalista per poi approdare alla direzione di Sicilianews24, una testata on line regionale presente sul territorio dal 2009. La sua nuova avventura riguarda adesso il mondo del food a fianco di Federica Terrana e di tutto il team di Orogastronomico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular Topics

Editor Picks