Antico Forno Valenti ospite d’onore fuori gara allo Sfincione Festival 0

PALERMO. Anche quest’anno sarà presente come ospite d’onore fuori gara dello Sfincione Festival 2020 al Sanlorenzo Mercato nel weekend del 28 e 29 febbraio e 1 marzo. Antico Forno Valenti dal 1887 si è aggiudicato la vittoria della prima edizione come sfincione più buono nella sfida del format che, da tre anni, vede in gara i fornai di Bagheria, Casteldaccia, Altavilla Milicia, Palermo, Aspra e Monreale."/Territori simbolo di una tradizione gastronomica antica. All’interno della manifestazione Valenti avrà una postazione ad hoc dove i golosi potranno degustare la sua specialità.

L’Antico Forno porta in alto una gloriosa storia di famiglia lunga da ben cinque generazioni, oggi guidata dal Maestro Maurizio Valenti con amore, passione e dedizione assieme alla moglie Linda e ai suoi fidati collaboratori. Maurizio custodisce gelosamente l’antico libro che contiene la ricetta di famiglia tramandata da padre in figlio: metodologia, dosaggio ed ingredienti che rendono questo prodotto immutato nel tempo. Un prodotto che oggi porta in giro per il mondo./La ricetta dello sfincione bagherese differisce dal classico palermitano per alcuni ingredienti che ne mutano la consistenza. La caratteristica fondamentale è soprattutto l’assenza della salsa di pomodoro. Esistono due versioni di sfincione bianco: una solo con primosale e l’altra anche con la ricotta.

I principali ingredienti dell’antica ricetta svelataci dal maestro Valenti sono: “farina di grano duro di Sicilia, acciuga di Aspra, tuma a latte crudo proveniente dai pascoli delle leggendarie grotte del Leone e Campana, cipolla del territorio, pangrattato di pane di paese ed olio Evo appena molito”.

E sul segreto della bontà del lievitato, Maurizio risponde: “Per fare il nostro sfincione seguiamo alla lettera la ricetta antica, tramandata ormai da cinque generazioni. Inoltre, stiamo molto attenti a scegliere delle buone materie prime, che rispettino i canoni di freschezza e genuinità”.

Oltre 15mila persone hanno preso parte alle scorse edizioni dell’evento palermitano che ha sancito la sinergia virtuosa tra lo Sfincione Fest di Bagheria a dicembre e lo sfincione Festival del Mercato./Per la terza edizione dello Sfincione Festival la sfida si sdoppia: da un lato lo sfincione rosso rappresentato da Palermo e Monreale, dall’altro lo sfincione bianco rappresentato da diversi forni di Bagheria, tutti territori simbolo di una tradizione gastronomica antica. Saranno proprio i fornai del territorio a presentare la propria eccellenza, in una sfida all’ultimo sfincione che per la prima volta decreterà due vincitori, uno per categoria. A decretare i vincitori – uno per il rosso, uno per il bianco – accanto alla giuria popolare, sarà una speciale giuria tecnica composta da esperti e giornalisti del settore gastronomico. Quest’anno lo Sfincione Festival sarà alla portata di tutti, anche delle persone celiache, grazie ad una speciale postazione interamente gluten free. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione La Piana d’Oro.

Articolo precedenteProssimo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular Topics

Editor Picks