Curiosità

Coronavirus, ricetta dell’amuchina per le mani: ecco come farla in casa

single image

PALERMO. Coronavirus, ricetta dell’amuchina per le mani. Apoche ore dall’allarme coronavirus, in Italia il prodotto commerciale ha iniziato a scarseggiare, ricomparendo ogni tanto a costi stratosferici. L’alternativa per disinfettare le mani arriva dall’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

La ricetta dell’amuchina

L’amuchina specifica per le mani è un gel a base di alcol etilico in soluzione (cioè diluito) almeno al 75%.

Per essere realmente efficace l’alcol etilico non va usato puro, ma diluito in acqua in percentuale non inferiore al 75% e su mani pulite, prive di incrostazioni di qualsiasi tipo o strati di unto, e asciutte.

Ecco la ricetta dell’OMS per 1 litro di disinfettante per le mani:

  • 833 ml di alcol etilico al 96%
  • 42 ml di acqua ossigenata al 3%
  • 15 ml di glicerina (glicerolo, acquistabile in farmacia a pochi euro) al 98%
  • acqua distillata oppure acqua bollita e raffreddata fino ad arrivare ad 1 litro.

Si conserva in bottiglia di plastica o vetro, da tappare bene.

Il Ministero della Sanità spiega che una corretta igiene delle mani richiede che si dedichi a questa operazione

  • non meno di 40-60 secondi se si è optato per il lavaggio con acqua e sapone
  • non meno di 30-40 secondi se invece si è optato per l’uso di igienizzanti a base alcolica come quello della ricetta

L’uso frequente e prolungato inoltre non fa certo bene, perché può provocare secchezza della cute e, soprattutto, potrebbe favorire lo sviluppo di resistenze nei batteri, aumentando il rischio di infezioni.

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

dieci − sette =