Domenica 26 Settembre 2021

Bohai, Another Burger e Guacamholy: a Palermo una cucina per tre “ristoranti”

PALERMO. Sono i ristoranti virtuali nati a Palermo dall’idea di Ercole Rubino e Giorgio Agrò con l’aiuto dello chef palermitano Gabriele Rizzo. Una ventata di novità nata proprio in piena quarantena tra settembre-ottombre 2020 e che è stata ben accolta in città per le sue proposte sfiziose e varie.

La Dark Kitchen rappresenta il delivery del futuro.
Si tratta di un modello più snello del tradizionale ristorante a cui siamo abituati e che punta sul delivery ed il take away. Un aspetto curioso che caratterizza posti come questi è la netta assenza di clienti e tavoli, ma solo tablet: la vera e propria stazione di controllo della dark kitchen.

Il carattere asiatico di Bohai - ravioleria, Another Burger con l’accento americano e Guacamholy caliente come il Messico, convergono in un unico indirizzo (Via Nunzio Morello 46 Palermo), dove la cucina con le sue tre linee di proposte, prepara in tempo reale gli ordini ed in pochi, semplici e veloci passaggi i piatti sono pronti per essere gustati.

Sono andata a dare un’occhiata al loro sito www.yourkitchenpalermo.it per effettuare il mio ordine.
Il sito, abbastanza chiaro, rappresenta la vetrina dei tre "ristoranti".
È possibile ordinare contemporaneamente da Bohai piuttosto che da Another Burger o Guacamholy, ed avere tutto nello stesso momento consegnato a casa.

Basta scegliere dal menù (l’ideatore del menù e delle ricette stesse è lo chef Gabriele Rizzo) ed inoltrare l’ordine ed il gioco è fatto.

Bohai - Ravioleria

Lo Chef Filippo Miranda, segue gli ordini asiatici.
Dal menù varie le proposte e scegliere non è cosa semplice.
Tra le proposte i Bao con carne: soffici panini cinesi, farciti con pancia di maiale , una spicy sauce di loro produzione, e sesamo.

Al primo morso senti la morbidezza del panino, tipico e classico street food cinese, ma dopo qualche istante la salsa ed il sapore strong della pancia di maiale prendono il posto , con un effetto sorpresa che ti invita al secondo morso.

Ravioli Piastra Mix

Se siete appassionati di ravioli cinesi e non sapete scegliere tra quelli alla carne, al pollo o alle verdure, questa box vi salverà da ogni dilemma (ne contiene 2 per tipo)
Sfoglia stesa magistralmente, spessore e chiusura del raviolo strepitoso.
Ripieno abbondante con un giusto equilibrio dei sapori.

I ravioli alla carne delicatissimi, farciti con carne di maiale e cavolo cinese. I vegetariani con funghi e cavolo cinese. Ed infine i miei preferiti quelli al pollo, dove le note dello zenzero, pungente al punto giusto, regala una piacevole sensazione di freschezza.

Korean Fried Chicken

Il pollo, marinato, impanato con tre farine e poi fritto, basterebbe solo questo per diventare dipendenti da questo piatto.
Ma se aggiungiamo la salsa agro-piccante ed il riso di accompagnamento, diventa un vero e proprio viaggio in Oriente.

Il mio consiglio è di iniziare ad assaggiare questo piatto dal basso verso l’alto, quindi partendo dal riso e continuare con il pollo croccante e la glassa coreana , con declinazioni dolci e piccanti.

Ravioli fritti

Disponibili alla carne, al pollo o alle verdure, farciti come quelli alla piastra, risultano più sfiziosi vista la diversità della cottura. Se siete appassionati di frittura potete capirmi.

Another Burger

Non il solito classico burger, ma l’originale, quello che abbiamo addentato in America, è questa la filosofia guida della linea di Another Burger seguita dallo chef Claudio Scandura.
Niente rivisitazioni ne panini gourmet, ma qui si va di panino Americano. Nel menù varie le versioni e le proposte, quindi assecondate i vostri gusti e l’appetito.

Io ho scelto il Bacon Cheese Burger: 120 gr di hamburger, bacon , cheddar, lattuga e la loro salsa burger top secret. 

Sensazioni post morso: sono ancora in viaggio verso New York.
Bun soffice e fragrante, alto come da tradizione americana.
Penso sia in assoluto il più buono che abbia provato a Palermo, sicuramente il più vicino al vero Burger Americano.

Guacamholy

Nostalgia dei veri sapori messicani? Ci pensa Guacamholy.
In cucina lo chef Andrea Scandura propone nachos, Quesadilla ( le tortillas di mais), Burrito e tanto altro
Tres Tacos.

Se l’indecisione è la vostra migliore amica, anche in questo caso la mix box vi toglierà dall’impiccio.
Si tratta di 3 tortillas di mais con tre farciture diverse.
Una Barbacoa, con pancia di manzo, guacamole di loro produzione, pico de gallo, salsa roja e lime, la seconda Carnitas, farcita con pasta di salsiccia, guacamole, pico de gallo, peperoncino verde, origano, coriandolo, lime fresco.

Per finire la terza Cochinita , ripiena di carne di maiale, guacamole , pico de gallo, cipolla rossa marinata , foglia di ravanello e lime fresco.
Una box molto interessante e gustosa, che propone i sapori forti e decisi del messico, con le sue note piccanti e fresche.

Guacamholy y Nachos

In una cena messicana non possono mai mancare i nachos (chips di mais) serviti con l’inseparabile salsa Guacamole, antichissimo condimento messicano a base di avocado.
La salsa è realizzata in cucina con l’aggiunzione di ingredienti segreti, quindi se volete azzardare ad indovinare quali siano non vi resta che inserire questo piatto nel vostro prossimo ordine.

Dalla Cina, all’America con siesta in Messico .

Via Nunzio Morello 46, Palermo

https://www.yourkitchenpalermo.it 

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close