Blu Lab Academy presenta la sua ultima, ambiziosa sfida, Master Class Gold 0

ACI SANT’ANTONIO. Blu Lab Academy. Un percorso di formazione sull’enogastronomia rivolto a professionisti della ristorazione che vogliono affinare le proprie conoscenze e competenze, studiando per ogni settore che riguarda il mondo food, compreso quello della comunicazione.

"/

Blu Lab Academy: presidente e fondatore, Alfio Visalli

“Crediamo fortemente nei principi e nella filosofia che stanno alla base della Mission Accademia, che con perseveranza portiamo avanti ogni giorno.  Prima fra tutte la necessità di incrementare questo “paniere di contenuto formativo” da offrire al nostro territorio, così da ottenere un nuovo ventaglio di domanda ed offerta lavorativa che inevitabilmente si svilupperanno al termine di tale percorso”.

"/

Accanto ad Alfio Visalli, a presiedere la presentazione del progetto, Massimo Mantarro, chef executive del ristorante Principe di Cerami, una stella Michelin al San Domenico Palace, cui spetta il compito della direzione del corso. Oltre a tenere le lezioni con focus sulla cottura e i tagli delle carni, lo chef enuncia che approfondirà aspetti manageriali ed organizzativi su cui ha grande esperienza e competenza.

"/

Francesco Patti, altra stella Michelin, è l’altro giovane chef docente del corso, che seguirà gli allievi in una full immersion che parte dalla pasta  e termina coi finger food. Un suo modulo sarà invece dedicato all’organizzazione di grandi eventi, banqueting e catering sono materie a sé della ristorazione.

Pane, panificazione e derivati saranno materia di Giuseppe Cannistrà, chef patron dei Banchi di Ragusa Ibla

Il corso su tutto ciò che concerne il pesce, è naturalmente il focus di Alfio Visalli, che, dalla tracciabilità alle tecniche del taglio, trasferirà ai corsisti la sua grande competenza e conoscenza dei prodotti ittici.

 

La Master Class Gold, offrirà studi e approfondimenti sui svariati temi, comunicazione, analisi aziendale, aspetti psicologici, analisi sensoriali e abbinamenti cibo – vino.

"/

Alla presentazione presenti giornalisti e blogger intervenuti da tutta la Sicilia, voluti lì dal presidente Alfio Visalli perché: “Vorrei che ognuno di voi fosse coinvolto in questo percorso di formazione, ognuno con le sue conoscenze e competenze, perché se non costruiamo una rete e la sfruttiamo positivamente, nessuno potrà crescere nel proprio percorso”.

"/

Articolo precedenteProssimo articolo
Dai vecchi ricettari cartacei in cui ricercare la mia cultura gastronomica a Food blogger. La laurea in Scienze della Comunicazione con tesi sperimentale dal titolo “Dialetto e cultura alimentare” è l’incipit di un itinerario volto al recupero dell’agrobiodiversità siciliana. Vulcanica per influsso dell'Etna che domina il mio territorio, ripercorro da diversi anni i vari paesaggi della Sicilia, studiando i campi di grani antichi ed i mulini. Mi identifico ormai nell’associazione Simenza-cumpagnìa siciliana sementi contadine. Socia sin dalla sua fondazione, ne seguo la comunicazione e collaboro nell’organizzazione degli eventi. Nei miei corsi di cucina e panificazione con l’impiego di grani antichi siciliani, i partecipanti scoprono la bontà di un’alimentazione etica e genuina. Ho intrapreso nel 2017 la via del giornalismo enogastronomico, grazie alla collaborazione Cronache di Gusto. Dal 2018 food blogger ufficiale per Sicilia in Rosa, magazine del quotidiano La Sicilia. Senza perdere mai di vista l’obiettivo principale del mio blog federicagenovese.com "Il gusto e gli altri sensi raccontati dalla Sicilia".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular Topics

Editor Picks