Martedì 19 Ottobre 2021

Tutta la Sicilia in un calice al Castello dei Conti di Modica ad Alcamo

https://www.orogastronomico.it/immagini_news/12-08-2021/tutta-sicilia-calice-castello-conti-modica-alcamo-600.jpg

ALCAMO (TP). La città apre i suoi monumenti e gli spazi pubblici per una festa del vino e della ripresa dell’eno-turismo sui territori, gestita in sicurezza e serenità. Degustazioni nella notte di San Lorenzo promossa dall’Enoteca Regionale della Sicilia Occidentale, nel Castello dei Conti di Modica ad Alcamo.

La Presidente Maria Possente: “Calici di Stelle inaugura le attività del 2021 dove il vino farà da cornice ad un nuovo progetto che ha, nei produttori, i principali fautori di un processo di rilancio e promozione del turismo enogastronomico dell’isola”. (Leggi la notizia anche su Palermolive.it)

Bianchi, rossi, ma anche spumanti e vini dolci, per un Calici di Stelle tutto da assaporare, la sera di San Lorenzo ad Alcamo, in un tour enologico straordinario, per la varietà dei territori di produzione e dei vitigni, rigorosamente tutti Born in Sicily.

Un battesimo voluto dall’Associazione dei produttori che hanno avuto affidata la struttura del Castello dei Conti di Modica, diventata sede dell’Enoteca regionale, impegnata con il Movimento del Turismo del Vino a realizzare questo primo importante appuntamento aperto ad enonauti e winelover.

Un ritorno all’eno-turismo sui territori di pregio e di tradizione della viticoltura dell’isola e che costituisce un segno concreto della ripresa del settore e di fiducia nel futuro, anche guardando alla vendemmia appena iniziata e che prefigura ottime premesse per un’annata “felice” per il vino siciliano.

“Abbiamo pensato ad un percorso emozionale all’insegna deivini e territori autoctoni – sottolinea Maria Possente, Presidente dell’Associazione Enoteca Regionale, sede Sicilia Occidentale -. Dal Catarratto al Grillo, dal Nero d’Avola fino al Nerello Mascalese, ma anche un punto informazioni per i produttori che vorranno associarsi all’Enoteca e diventare protagonisti di questo progetto che vede il vino come leva per la gastronomia ed il turismo siciliano, almeno nella Sicilia occidentale ma con uno stretto rapporto di collaborazione e amicizia con l’Enoteca regionale di Castiglione di Sicilia sull’Etna”.

Ai banchi di degustazione saranno presenti i sommelier di AIS Palermo, supportati dagli studenti dell’Istituto ITS Fondazione di Alcamo, che hanno guidato il pubblico, nel pieno rispetto della normativa anticovid-19, in un viaggio di approfondimento sui prodotti d’eccellenza del territorio.

Una notte di San Lorenzo unica e particolare, per assaporare - in un’autentica esperienza enoturistica siciliana - il racconto di un’isola che rappresenta oggi uno scenario di una viticoltura d’eccellenza, ponendosi come obiettivo quello della valorizzazione del patrimonio agroalimentare, paesaggistico, architettonico e culturale dei territori di tradizione vitivinicola.

Protagonisti della serata anche i consorzi delle DOC di Monreale, Mamertino, Lipari con la rappresentanza di tutti i produttori per un racconto corale del territorio: Tutta la Sicilia, in un Calice. È questo il messaggio voluto dall’Enoteca regionale di Alcamo – Sicilia Occidentale,per l’evento più importante dell’anno che avrà nel Castello dei Conti di Modica il suo cuore propulsore.

Teatro dell’evento, infatti, è stato la città di Alcamo con la sua storia e l’esemplare tradizione vinicola candidandosi, così, a diventare uno dei poli di maggior interesse, non solo ospitando la nuova Enoteca Regionale ma diventando anche punto di raccordo con il sistema vino siciliano, sia nella rappresentazione delle aree vitivinicole più note sia di quelle meno conosciute.

“La nostra città rappresenta una capitale del vino e l’apertura dell’enoteca nel Castello dei Conti di Modica è una conferma importante del ruolo di Alcamo per la filiera del vino di qualità e per l’eccellenza agro-alimentare dei territori siciliani – dichiara Domenico Surdi, Sindaco di Alcamo –. Una città ponte tra Trapani e Palermo che insiste su un territorio che esprime secoli di storia e che è ben collegata sia con gli aeroporti di Birgi e Falcone Borsellino sia sull’asse autostradale".

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close