Venerdì 07 Agosto 2020

Marsala, “I miei primi 140 anni” di Cantine Pellegrino

  • 31/07/2020 - 13:00
  • Wine&beer
  • Malta Marcello

MARSALA (Tp). Un compleanno di tutto rispetto. Compiere 140 anni significa abbracciare ben tre secoli di storia siciliana. E come tale la ricorrenza di questo genetliaco ha meritato una celebrazione solenne: un meraviglioso concerto nel magico scenario delle Saline di Marsala, un luogo incantato da cui ammirare Mozia e le bianche distese di sale, laddove al tramonto lo scorrere del tempo sembra rallentare bruscamente per favorire il suo lento passo all’incontro di emozioni e alla meditazione, mentre il sole colora l’acqua di mille sfumature tra rosa e arancione.

Proprio al tramonto, infatti, ha avuto luogo l’esibizione suggestiva su una piattaforma sospesa nelle acque dello Stagnone della giovane e brillante pianista Sinforosa Petralia, che ha suonato un repertorio seducente, districandosi tra sonate di Scarlatti, di Beethoven e le Cinque Danze di Hindemith. A dir poco incantevole.
A suggellare queste gradevoli sensazioni crepuscolari la presenza dell’ultimo nato di casa Pellegrino: Albarìa. Il primo rosato da uve Frappato nel solco delle tradizioni della viticultura più rappresentativa del territorio.

Il nome rievoca strettamente le saline e suoi seducenti giochi di luce all’alba e al tramonto. Quel suo rosa che attraversa la bottiglia trasparente esalta la dolcezza delle sfumature del colore e rimanda alla lucente cromia del manto rosato dei fenicotteri. Te lo dice l’etichetta stessa che riproduce il sole che frange i cumuli bianchi di sale e che viene “ingoiato” dall’orizzonte. Albarìa nasce in questi luoghi fatati, da vigneti battuti dalla pungente brezza di mare che regala una spiccata sapidità che fa coppia con una ragguardevole mineralità dovuta all’argilla dei suoli.

Profuma di rosa rosa, di melagrana, di fragola, di pompelmo rosa. Sapidità e freschezza te lo rendono succoso ed appagante in bocca, in cui riecheggiano le note di agrumi con lievi cenni di mandorla e mela verde. Perfetto tra 6 e 8 °C per un aperitivo in riva al mare con pizza, crostacei, bruschetta e paste fredde.
Caposaldo dell’enologia siciliana dal 1880, Pellegrino è impegnata nella tutela dell’identità culturale del territorio di appartenenza e custodisce l’inestimabile patrimonio che l’Isola offre. L’omaggio alle Saline affianca la salvaguardia di preziose collezioni di attrezzi agricoli e di carretti siciliani dell’Ottocento, oggi esposizioni permanenti tra le botti della cantina.

Poi l’archivio “Ingham Whitaker” che racchiude ben 110 volumi che raccontano la nascita del Marsala attraverso contratti commerciali. Ancora i resti della civiltà punica, simbolo di un passato nobile e glorioso, così come il calco della Nave Punica da guerra del 241 a.C. della quale la famiglia Pellegrino ha finanziato il recupero. Tutte dichiarazioni d’amore per Marsala e per il vino.

In quasi un secolo e mezzo di storia, dunque, i Pellegrino, giunti oggi alla sesta generazione, hanno scritto pagine importanti per l’enologia siciliana. Famiglia, storia e territorio: sono queste le roccaforti della proprietà che da sempre punta alla valorizzazione dei vitigni autoctoni e alla sostenibilità ambientale. Un nuovo impianto fotovoltaico, infatti, sta per nascere nella sede di Pantelleria, dove ancora una volta la famiglia Pellegrino fu pioniera nel 1992.
«Facciamo continui investimenti – afferma Benedetto Renda, presidente di Cantine Pellegrino – in produzione, ricerca e marketing. Puntiamo molto su tecnologie green che permettano un notevole risparmio energetico e che rispettino l’ambiente. Fra le nostre priorità c’è l’enoturismo e l’attenzione ai mercati esteri».

Da menzionare (e lodare, ndr) i grandi investimenti in marketing e risorse umane e la recente ottimizzazione della rete vendita che copre ogni angolo d’Italia. Poi ancora in comunicazione, degustazioni, masterclass e laboratori: è questo l’universo Pellegrino che abbraccia anche l’estero e che pone al suo centro il vino come edonismo e come forma di piacere.

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close