Venerdì 30 Ottobre 2020

Giuseppe Nobile e Dakoky Sushi Fusion, un’esperienza gustativa tra le peculiarità della cucina giapponese

https://www.orogastronomico.it/immagini_news/09-06-2020/giuseppe-nobile-e-dakoky-sushi-fusion-unesperienza-gustativa-tra-le-peculiarita-della-cucina-giapponese-600.jpg
CATANIA. Un’esperienza di gusto e un “viaggio” tra i sapori e gli odori della cucina giapponese: è questo quanto vuole trasmettere ai suoi clienti Giuseppe Nobile, l’unico master sakè sommelier della Sicilia, proprietario di Dakoky Sushi Fusion. La parola chiave è il mangiare bene, offrire prodotti di qualità e distinguersi dai competitor che fanno parte di un settore, il quale negli ultimi anni soprattutto nella nostra regione, è cresciuto in modo esponenziale. Ma cosa c’è dietro i piatti preparati da Giuseppe e da tutto il suo staff? Orogastronomico ha intervistato chi con tanta dedizione e passione trasporta la sua clientela nel mondo del cibo nipponico. «Provengo da una famiglia di imprenditori del settore vitivinicolo – racconta Giuseppe Nobile. Per me fin da bambino il mangiare sano e di qualità è sempre stato una prerogativa fondamentale. Dopo essermi laureato in Scienze e tecnologie alimentari presso l’Università di Catania e aver conseguito poi il dottorato di ricerca, per 14 anni ho lavorato al parco scientifico e tecnologico della Sicilia, dove mi sono occupato di patologia generale e qualità degli alimenti. Esperienze che ho riportato nella ristorazione e considero un valore aggiunto». Ma non è finita qui, perché Giuseppe ha ampliato il proprio bagaglio attraverso studi e approfondimenti prima Roma e in seguito in Giappone, la madre patria del sushi. «Quella in terra asiatica – continua Nobile - possiamo definirla senza dubbio l’esperienza più significativa. Ho iniziato il percorso con Sakè Sommelier Association in Italia e poi ho svolto l’ultimo corso in terra nipponica. Di quest’ultima esperienza mi ha colpito la precisione nel lavoro. Una cura dei dettagli maniacale, che in questo settore in Italia manca purtroppo. Ho visitato alcune aziende che producono la salsa di soia e l’ambiente era da sala operatoria per quel che riguarda l’igiene». Vent’anni anni di ricerca e la passione per il viaggio alla scoperta della cultura orientale, hanno permesso al proprietario di Dakoky, che oltre a Catania e possibile trovare anche a Siracusa, di essere l’unico master sakè sommelier della Sicilia, riconosciuto dalla Sakè Sommelier Association di Londra. «Il sakè è la bevanda giapponese per eccellenza – prosegue Giuseppe Nobile. È un prodotto naturale, non ha solfiti come il vino e lo differenzia da quest’ultimo perché non va abbinato ai piatti, ma li supporta. Tanti ristoranti stellati stanno inserendo nelle loro carte il sakè perché è ricco di glutammato, un esaltatore di sapori. Ci sono bottiglie che vanno bevute fredde, altre a temperatura ambiente e anche calde, ma che non superino i 45-50 °C, altrimenti il sakè perderebbe tutta la sua essenza». E fondendo un’integrazione tra assaggio e presentazione, servizio e abbinamento col cibo che Dakoky Sushi Fusion vuole regalare ai suoi clienti un’esperienza gustativa: «Tutti i nostri ospiti – ha concluso Nobile - quando arrivano qui devono rilassarsi. Noi mettiamo a disposizione tutta la nostra competenza e passione, ma soprattutto forniamo al cliente prodotti genuini, di qualità. Mensilmente serviamo anche dei piatti fuori menù che proponiamo in base alla stagione». Tra questi ci sono le ostriche, servite con salsa di soia e ponzu. Una delizia per il palato, amplificata grazie all’aggiunta del sakè sparkling, bevanda frizzante prodotta con riso giapponese, koji e acqua. A seguire è stato servito un roll con cetriolo, salmone e avocado dentro, abbinato con una salsa a base di sakè e tè matcha, guarnita con mango e gambero. Un piatto che trasmette in tutta la sua essenza i sapori e i profumi della cucina Made in Japan. Ma per avvicinarci a quella che è la nostra cultura, Dakoky offre tra le sue proposte anche i roll di melanzana, farciti da salmone affumicato, philadelphia, salsa teriyaki e polpa di granchio. Senza dimenticare quelli combinati con tempura di gambero, philadelphia, con all’esterno spigola, funghi, tartufo e gambero di Mazara. Un po’ di sicilianità che si fonde alla perfezione con lo stile nipponico. Vera e propria prelibatezza che Orogastronomico consiglia caldamente è il nigiri, con base di salsa sakè, accompagnato da polvere di cipolla, con misto di erba di te matcha ricoperto da germogli di daikon. Ed è qui che si ritorna immediatamente tra i sapori che solo le prelibatezze giapponesi possono offrire. Dakoky Sushi Fusion e tutto il suo staff vi aspettano presso le sue sedi di Catania e Siracusa.

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close