Lunedì 28 Settembre 2020

Quattro gli chef messinesi presenti a Expocook 2019, lotta allo spreco in cucina

https://www.orogastronomico.it/immagini_news/01-06-2020/expocook-2019-600.jpg
PALERMO. Gli Ambasciatori del Gusto Francesco Arena e Pasquale Caliri insieme agli chef Paolo Romeo e Franco Agliolo a Expocook 2019, la più grande fiera del settore ristorazione del Sud Italia che prende il via domani a Palermo alla Fiera del Mediterraneo. Tre cooking show in cui si parlerà di lotta allo spreco in cucina, singolari abbinamenti cibo vino e cucina di mare in chiave contemporanea.

Il cooking show di Francesco Arena

Per il secondo anno consecutivo l’Ambasciatore del gusto Francesco Arena sarà presente a Expocook, la più grande fiera di settore del Sud Italia che prenderà il via domani 26 febbraio a Palermo. Fresco del prestigioso riconoscimento di miglior fornaio “Best in Sicily”, Arena punta l’attenzione sul tema dello spreco in cucina. Il piatto scelto per il cooking show è “Millefoglie di pane con tartare di gambero, crema di avocado e fragole, quenelle di spalmabile allo zafferano dell’Etna e croccante di pesto di basilico”. Un Piatto estemporaneo - spiega il bakery chef - che gioca sul riutilizzo del pane raffermo visto che per adesso è molto forte l’attenzione sul non spreco del cibo. Nel piatto ho scelto di accostare i sapori delicati e forti del gambero e dello zafferano, la nota acida della crema di avocado e fragole e il croccante di pesto di basilico, puntando su un gioco di colori e strutture”. L’appuntamento con il cooking show di Arena è per mercoledì 27 febbraio alle 14.50 alla Fiera del Mediterraneo. Francesco Arena, classe 1976, messinese, è il bakery chef del Panificio di famiglia che a Messina sforna pane da tre generazioni. Fu la nonna Teresa nel 1939 ad aprire l’attività nella città dello Stretto. Nel 1970 l’attività passò al figlio Masino che lo gestisce ancora oggi insieme al figlio Francesco. Una passione trasmessa di padre in figlio che onora il lavoro artigianale, manuale, fatto di studio e sacrifici. Per Francesco Arena il panificio, sin da bambino, è stato un parco giochi. Qui comincia i primi esperimenti con le farine. Finiti gli studi, a 20 anni inizia a lavorare nel panificio e a seguire le orme del padre Masino. Il lievito madre e la ricerca di nuove tecniche di produzione diventano la sua passione principale. Entra a far parte dell’associazione degli “Ambasciatori del Gusto” che unisce esperti enogastronomici, chef cuochi, ristoratori, pizzaioli, sommelier, persone di sala, pasticcieri e gelatieri che attraverso il proprio mestiere si sono distinti nella valorizzazione del patrimonio agroalimentare ed enogastronomico italiano. Collabora con aziende e scuole siciliane, dove mette a disposizione di colleghi e studenti le sue conoscenze e competenze nel settore. A febbraio 2019 riceve il premio di “Miglior Fornaio Best in Sicily” dal giornale enogastronomico Cronache di Gusto.

Il cooking show di Franco Agliolo

I cooking show sono una delle maggiori attrattive di Expocook 2019 e sono tanti gli chef che si alterneranno sul palco di questa terza edizione. Tra le new entry c’è lo chef Franco Agliolo, patron del Ristorante Ambrosia a Sant’Agata Militello, in provincia di Messina, che rappresenterà il territorio dei Nebrodi. La sua cucina è fortemente legata al territorio e si caratterizza per l’attenta ricerca della materia prima. Tradizionale e contemporanea allo stesso tempo, essa offre interessanti rivisitazioni di piatti della cucina classica. In occasione di Expocook lo chef Agliolo proporrà “Baccalà al vapore, carciofo in casseruola e maionese di vino rosso”. Dall’affumicatura alla cottura al vapore sino alla preparazione della riduzione di frappato, il cooking show promette di regalare tanti spunti interessanti per gli appassionati di cucina che prenderanno parte a Expocook. Lo chef Agliolo, che è anche sommelier, punta a stupire accostando il carciofo alla maionese di vino rosso, un inedito e audace abbinamento se si pensa che il carciofo non si abbina bene ai vini. L’appuntamento con il cooking show di Franco Agliolo è per mercoledì 27 febbraio alle ore 13.25. L’ingresso alla manifestazione è gratuito previa registrazione nel sito www.expocook.org. Franco Agliolo è chef patron del Ristorante Ambrosia a Sant’Agata Militello (ME).  Il 22 maggio 2013 inaugura “Ambrosia”. Per completare il suo percorso, Agliolo continua a studiare e consegue il diploma di sommelier FIS. Iscritto all’Associazione Provinciale Cuochi di Messina, Agliolo ha preso parte anche a tanti importanti eventi enogastronomici del territorio, che lo hanno fatto conoscere al grande pubblico, come Cibo Nostrum e Fundraising Dinner.

Il cooking show di Paolo Romeo

La terza edizione di Expocook, la più grande fiera di settore del Sud Italia dedicata al mondo della ristorazione è un evento unico nel suo genere che mette in contatto addetti ai lavori, operatori di settore e potenziali clienti  e buyers in incontri B2B  e B2C creati ad hoc per consentire la nascita di nuove sinergie e collaborazioni. Oltre alle tantissime novità di questa terza edizione, ci sono anche tante certezze: i cooking show sono e rimangono una delle principali “attrazioni” della kermesse  che vedrà alternarsi sul palco chef stellati e non, che si racconteranno attraverso le proprie ricette. Per il secondo anno consecutivo sarà presente Paolo Romeo, executive chef del Ristorante Grecale a Messina, membro dell’associazione europea di cuochi Euro-Toques, che lo scorso anno ha entusiasmato il pubblico con il cous cous “Viaggio in Sicilia”, con cui ha vinto il Cous Cous fest di San Vito lo Capo nel 2017. Il piatto che lo vedrà protagonista il 27 febbraio alle ore 13.00 è "Bottoni di ricotta ai sapori di mare e salsa di molluschi". Ha il sapore e i profumi del mare, i colori accesi della nostra terra e, più che un piatto, sembra l’opera di un pittore contemporaneo. Paolo Romeo, classe 1978, è nato a Messina e si è diplomato all’Istituto Alberghiero San Pancrazio di Giardini Naxos (ME). Iscritto alla Federazione italiana Cuochi, Romeo dopo varie esperienze e collaborazioni in ristoranti di alto livello in Italia e all’estero, è rientrato nella sua città e da maggio 2018 è l’Executive Chef del gruppo Ristorativo Grecale Ristorante Italiano, Kajiki ristorante giapponese, Villa Laura Resort, Kon Gusto Catering. Nella sua carriera ha ottenuto importanti riconoscimenti. Nel 2004 ha conquistato la medaglia di bronzo alle Olimpiadi della cucina di Erfurt in Germania e l’anno successivo l’argento ai campionati italiani di Brescia. Nel 2017 ha vinto il Campionato Italiano del Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo con il piatto “Viaggio in Sicilia” e nello stesso anno ha vinto la I edizione di Cibality che si è svolta a Genova. Appassionato gourmet, Paolo Romeo predilige una cucina di mare contemporanea che realizza con perizia, estro, tecnica e una buona dose di “sicilianità”. In ogni suo piatto ricerca gusto, colore ed equilibrio.

Il cooking show di Pasquale Caliri

Lo chef Pasquale Caliri, del Marina del Nettuno di Messina, presenterà la sua proposta mercoledì prossimo alle 16,15 allo stand Elettrolux presso la Fiera Del Mediterraneo di Palermo. "Proporremo un piatto che prende origini dalla storia culinaria del capoluogo siciliano dallo street food in particolare e lo tradurremo in un piatto di alta cucina – racconta lo chef – la cucina moderna così aperta ad influssi che vengono spesso da altre parti del pianeta non deve dimenticare di mescolarsi e contaminarsi con identità dei territori vicini, in questo senso ci piace “parlare in siciliano” nelle nostre proposte. Utilizzeremo ingredienti poveri – conclude– provenienti dalla cultura popolare, e utilizzeremo tecniche di avanguardia per tradurli in cucina contemporanea". Lo chef messinese Pasquale Caliri del ristorante Marina del Nettuno è Ambasciatore del Gusto italiano. I suoi piatti sono l’espressione di una cucina che si destreggia tra tradizione siciliana, innovazione e contaminazione. Tra le collaborazioni più significative quella con il Joia il ristorante milanese di alta cucina vegetariana stellato Michelin. La sua è una cucina attenta alle “radici” del sapore, raffinata ed essenziale. Esperienza e maniacale attenzione alle materie prime si traducono in risultati che continuano a “regalare emozioni

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close