Martedì 29 Settembre 2020

La carne rende impotenti: la campagna shock di PETA

https://www.orogastronomico.it/immagini_news/01-06-2020/carne-rende-impotenti-campagna-shock-peta-600.jpg

MILANO. Nei manifesti si vede una coppia sdraiata a letto, entrambi con l’espressione del viso insoddisfatta e una “scomoda presenza” a separarli: si alternano nelle varie immagini un maiale, una vacca o una gallina. E’ lo spot di PETA contro il consumo di carne, che ha creato non poche polemiche. L’associazione animalista questa volta punta il dito contro i presunti effetti nocivi per l’attività sessuale derivanti dal consumo di prodotti animali. Chiaro il messaggio contenuto nello slogan utilizzato dagli attivisti: “la carne ostacola la tua vita sessuale”. Un messaggio per nulla velato quello di PETA verso i consumatori di carne, a rischio impotenza secondo quanto affermato dall’associazione. A rinforzare il messaggio un’ulteriore frase, rivolta chiaramente ai consumatori di carne: “Mangia carne o prodotti animali e sarai un amante cattivo”. Una campagna senza mezzi termini che dipinge la carne come un alimento “nemico del sesso”. Forte opposizione però della comunità scientifica e un consenso tutt’altro che unanime sul Web per lo spot PETA. Tra le critiche apparse su Internet anche quella del nutrizionista Raphael Perez, che all’edizione francese dell’Huffington Post ha dichiarato: “Un consumo abbondante influisce sul sistema circolatorio, fa salire il colesterolo e può portare a effetti negativi sulla libido. Tuttavia nella campagna si punta a scioccare, ma non esiste un legame così diretto e chiaro tra consumo di carne e scarsa libido".  

Or use your account on Blog

Error message here!

Hide Error message here!

Forgot your password?

Or register your new account on Blog

Error message here!

Error message here!

Hide Error message here!

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Error message here!

Back to log-in

Close