Biscotti di San Martino ripieni di ricotta

Yields: 1 Serving

In Sicilia, l’11 Novembre si usa mangiare i biscotti di San Martino. Hanno diverse varianti, a seconda delle zone in cui ci si trova.
A Palermo, ci sono quelli semplici, biscotti secchi aromatizzati con semi di finocchio  e quelli morbidi riempiti con  marmellata o con  ricotta.
Secondo la tradizione questi biscotti, particolarmente secchi e duri, vengano accompagnati nel vino moscato o malvasia o zibibbo di Pantelleria.
Oggi le pasticcerie presentano questi biscotti anche ripieni di ricotta. Vediamo come si realizzano.

Ingredients

0/15 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/5 Instructions
  • In una ciotola grande riporre la farina e lavorarla con 100 gr. di zucchero, il burro, il lievito e 1,5 dl. di marsala. A poco a poco unire l’acqua affinché il composto diventi omogeneo ed elastico. Infine, unire i semi di anice, un pizzico di cannella e uno di sale. Amalgamare fino ad ottenere un composto compatto e morbido.
  • Lasciare riposare per 10 minuti e preriscaldate il forno a 200 gradi. Tagliare l’impasto a cilindretti. Avvolgere i cilindretti a spirale dal diametro di circa 6 centimetri, adagiarli su una teglia unta con poco olio a distanza fra loro.
  • Cuocere in forno i biscotti per circa 15 minuti, fino a quando risulteranno ben dorati. Sfornarli e lasciarli raffreddare.
  • Per la crema: Unire la ricotta con 100 gr. di zucchero, la scorza del limone grattugiata e le scaglie di cioccolato. Mescolare e lasciare riposare.
  • Una volta che i biscotti saranno freddi, con un coltello a punta, togliere la calotta superiore dei biscotti e scavarne leggermente l’interno per inserire la crema. Bagnare i biscotti con il restante vino Marsala. Riempirli con la crema di ricotta e richiuderli con la calotta superiore. Spolverare con lo zucchero a velo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

3 × 4 =