Itinerari di gusto

Torna “Sicilia En Primeur”: a Siracusa la XVI edizione

PALERMO. Sicilia En Primeur a Siracusa. Dopo dieci anni tocca nuovamente a Siracusa ospitare Sicilia En Primeur, l’annuale anteprima dei vini siciliani organizzata da Assovini Sicilia e in programma dal 6 maggio al 10 maggio.

Cento giornalisti
in tour per la Sicilia

Saranno cento i giornalisti italiani e stranieri che prenderanno parte alla kermesse annuale. Prima della riunione presso il nuovo Ortea Palace di Siracusa, i partecipanti saranno divisi in otto gruppi. Ciascuno approfondirà la conoscenza di un’area specifica siciliana visitando cantine, fermandosi nei principali poli di attrazione turistica, apprendendo le tradizioni gastronomiche, soffermandosi sui siti Unesco che troveranno lungo il percorso.

A questi si aggiungeranno una decina di influencer internazionali e cinque Master Of Wine, esperti di vini che appartengono all’associazione più esclusiva al mondo, che guideranno i seminari tecnici in programma. L’Istituto, nato 66 anni fa a Londra, ad oggi conta solo 379 MW che operano in trenta paesi. Sicilia En Primeur arriva dopo Prowein e Vinitaly e chiude il ciclo di appuntamenti importanti per il vino siciliano.

Cinque giorni di degustazioni, visite in cantina e tour culturali per la Sicilia del Vino, ambasciatrice attraverso i tesori della regione, che nei primi tre giorni farà conoscere ai giornalisti provenienti da tutto il mondo le realtà produttive d’eccellenza e alcuni beni dei Patrimoni Unesco.

Oltre 500 vini da 48 aziende

La manifestazione sarà occasione per presentare alla stampa in anteprima sia i vini della vendemmia appena conclusa sia tutte le sfaccettature del vino attraverso il walk-around tasting in cui sarà possibile degustare gli oltre 500 vini delle 48 cantine partecipanti.

Il programma delle ultime due giornate

Giovedì 9 maggio conferenza stampa ad Ortigia in cui si presenterà la vendemmia 2018, i seminari dei Master of Wine e la degustazione tecnica per i giornalisti, con possibilità di degustare i vini in mondo anonimo o su richiesta specifica di etichetta, governata come ogni anno dai sommelier di Ais Sicilia (in foto sopra).
Venerdì 10 maggio degustazione libera coi produttori con le 500  etichette a disposizione.

Planeta: dai giornalisti racconti diversi che convergono nel brand Sicilia

«Sicilia en Primeur è un’importante attività di promozione del vino e del suo territorio. Assovini Sicilia riconferma anche quest’anno il suo impegno in questo evento itinerante che rende la Sicilia protagonista assoluta sulla stampa mondiale». Così questa mattina Alessio Planeta (in foto sopra), presidente Assovini Sicilia, alla presentazione ufficiale di Sicilia En Primeur al Forum sulle Economie di Unicredit a Palermo. «Il vino diventa chiave di lettura per comprendere le mille sfaccettature di questa nostra isola. Ogni anno è presente non solo la stampa specializzata, ma anche quella generalista, di turismo, di costume: ogni giornalista racconta ai suoi lettori una Sicilia diversa, attraverso il vino, i monumenti, il cibo, la natura: tutti questi aspetti poi convergono per la valorizzazione del brand Sicilia».

Bandiera: in Sicilia grande sinergia
tra pubblico e privato

«La Sicilia – dichiara l’Assessore regionale Agricoltura e Pesca, Edy Bandierasi conferma il territorio più vitato d’Italia ed è la regione che più di tutte riceve dalla UE risorse comunitarie per il comparto: oltre 55 milioni di euro. La nostra regione ha chiuso il Vinitaly registrando piena soddisfazione da parte di aziende, produttori e visitatori, oltre ad una grande affluenza qualificata. Ottimo segnale che stiamo operando nella giusta direzione con una perfetta sinergia tra pubblico e privato».

Rallo: Doc Sicilia scelta vincente

«La crescita del valore del “vigneto Sicilia” e l’impegno per la verifica della qualità dei vini della nostra Denominazione sono per noi obiettivi su cui puntiamo da sempre – aggiunge Antonio Rallo (in foto sopra), presidente del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia. L’incremento dell’imbottigliato ad 80 milioni ed una previsione per il prossimo anno di 100 milioni di unità sono la conferma che l’aver puntato sulla Doc Sicilia per le aziende si è rivelata scelta vincente».

Cos’è Assovini Sicilia

Assovini Sicilia è un’associazione che riunisce 86 aziende vitivinicole siciliane di piccole, medie o grandi dimensioni, accomunate da tre elementi: il controllo totale della filiera vitivinicola, dal vigneto alla bottiglia; la produzione di vino di qualità imbottigliato; la visione internazionale del mercato. Sicilia en Primeur è l’evento annuale di Assovini Sicilia rivolto alla stampa e ai professionisti di settore. È un momento per conoscere le aziende di Assovini Sicilia e le maggiori attrazioni artistiche, archeologiche e paesaggistiche dell’isola.

Le aziende partecipanti a Sicilia En Primeur 2019:

Alessandro di Camporeale
Assuli
Az. Agr. Todaro
Baglio del Cristo di Campobello
Baglio di Pianetto
Barone Sergio
Benanti
Cantine Colosi
Cantine Nicosia
Cantine Settesoli
Caruso & Minini
Casa Vinicola Fazio
Centopassi
Coste Ghirlanda
Cottanera
Cusumano
CVA Canicattì S.c.a.
Donnafugata
Duca di Salaparuta – Corvo – Florio
Feudi del Pisciotto
Feudo Arancio
Feudo Disisa
Feudo Maccari
Feudo Montoni
Feudo Principi di Butera
Fina
Firriato
Gulfi
Le Casematte
Palmento Costanzo
Peter Vinding Montecarrubo
Pietradolce
Pietro Caciorgna
Planeta
Rallo
Sibiliana
Spadafora dei Principi
Tasca D’Almerita
Tenuta Gorghi Tondi
Tenute Bosco
Tenuta Rapitalà
Terra Costantino
Terrazze Dell’Etna
Terre di Giurfo
Tornatore
Vivera
Valle dell’Acate
Zisola

Condividi su:

Leave a Response

dieci − nove =