Itinerari di gusto

Luci e Calici festeggia i dieci anni con un’opera benefica

luci e calici dieci anni

PALERMO. Luci e Calici festeggia i dieci anni con un’iniziativa benefica. Il cortile alla fine di via Sammartino 121 in cui si affaccia lo stesso ristorante Slow pizza è diventato per un giorno un luogo di festa a base di street food e musica dal vivo no-stop. Il titolare Giuseppe Leone e la moglie Daniela Di Raffaele hanno però voluto arricchire il senso dell’anniversario con un gesto filantropico: devolvere il ricavato della giornata all’Associazione Naevus Italia Onlus.

Luci e Calici festeggia i dieci anni

Per l’anniversario si è stabilito un menù semplice che rispecchiasse la filosofia del ristorante, senza quindi abbandonare la dialettica tra Sicilia e Oriente.Salumi e formaggi, pane e mortadella, porchetta, sfincione, pasta al forno, riso basmati con pollo o con verdure. Vino, birra e amari. Tra le aziende partecipanti Le Trazzere del Gusto, 32 Via dei Birrai, Alessandro di Camporeale, Mimmo Giglio, Antica Salumeria Macelleria Emanuele Cottone, Prezzemolo & Vitale.

Per un giorno Luci e Calici ha riversato per strada la sua verve. Per chi conosce il posto sa che la sfumatura dominante del ristorante è la contaminazione, chiara già dalla scelta di un arredamento orientaleggiante e dalla peculiare accoglienza verso qualsiasi ospite, nuovo o conosciuto.

La cucina di Luci e Calici è, per l’appunto, contaminazione e nello stesso tempo valorizzazione del territorio, fa l’occhiolino alle ricette indiane e alle spezie, ma ha tra i suoi ingredienti la ricercatezza locale e l’utilizzo dei prodotti Slow Food. <<Guardando a questi dieci anni – afferma il titolare, Giuseppe Leone – ciò che mi auguro per il futuro è di affrontare i piccoli ostacoli di sempre con la stessa serenità. Oggi vorrei ricordare Lucia Bruno e Carla di Giandomenico, mie socie che nonostante abbiano fatto metà del percorso hanno creato con me questo progetto>>.

Il taglio filantropico dell’evento: destinatari i bambini

Il titolare Giuseppe Leone e la moglie Daniela Di Raffaele hanno però voluto dare un taglio filantropico alla giornata, devolvendo tutto il ricavato all’Associazione Naevus Italia Onlus. <<È stato paradossalmente difficile trovare un’associazione cui devolvere il ricavato della giornata – racconta il titolare -. I nostri figli hanno accresciuto la nostra sensibilità e abbiamo voluto sfruttare il decennale del ristorante per fare qualcosa di bello e di utile proprio per i bambini, aiutando un’associazione che purtroppo non è tutelata dalla sanità italiana>>.

L’omaggio degli artisti palermitani

Molto gradita la presenza di noti artisti palermitani. Tra questi Claudio Terzo che si è esibito con Umberto Porcaro, Giorgio Spica, e la partecipazione di Manfredi Tumminello, Germana Di Cara e Marcello Mandreucci.

LUCI E CALICI

Via Sammartino, 121

90141 – Palermo

Tel: 091 754 2967

Condividi su:

Leave a Response

tre × 2 =