Itinerari di gusto

Il tradizionale pranzo di Natale al Castello a Mare: estro e genio dello chef Giunta

PALERMO. Instancabile, creativo, geniale. Coraggioso e determinato. In grado di soddisfare i palati più esigenti, riesce a realizzare portate per un numero elevato di commensali con la stessa tecnica, precisione e gusto di una cucina riservata a pochi. Semplicità ed avanguardia sono elementi imprescindibili. Sempre attento ai dettagli, alla stagionalità e alla qualità delle materie prime. Natale Giunta, chef del grande teleschermo, mette sul piatto le sue emozioni e gli spunti creativi generati dal suo estro, serviti in un contesto elegante e ricercato.

E per le feste Natale Giunta regala emozioni con i sapori e i profumi di una Sicilia che sposa il cambiamento senza distogliere lo sguardo alla tradizione. Perché se da una parte oggi molti preferiscono festeggiare al ristorante, dall’altro cercano di mantenere viva l’atmosfera natalizia. E scelgono una cucina alleggerita da lunghissime cotture e dai pesanti soffritti.

Dalla Prova del Cuoco scende nella cucina del suo Castello a Mare e realizza un menù ad hoc, ma lascia anche libera scelta con la carta menù.

Tradizione e purezza di un prodotto con l’innovazione più estrema ed un pensiero brillante. #orogastronomico vi racconta alcuni dei piatti per il pranzo di Natale firmato dallo chef Giunta.

Gambero di Mazara in crosta di sesamo, su un letto di maionese, olio di sesamo, liquirizia. Piatto accompagnato dal frutto della passione;

Uovo cotto a 63 gradi con parmigiano e sale maldon;

Ha tutta la freschezza del mare in un piatto semplice dal perfetto equilibrio: “Gambero rosso di Mazara esaltato dai ricci di mare”;

Capasante, bacche di cocco e zenzero;

Triglia in crosta di grissino, provola delle Madonie e acqua di pomodoro;

“Polpo in crema di ceci e panelle”;

Originale, perfetto l’abbinamento di sapori e leggero al gusto il “Risotto con capesante e crema al mandarino”;

Ha l’aspetto dell’uovo all’occhio di bueilpre-dessert: “Panna cotta, gelè di mandarino, liquirizia e rosmarino”;

Marialaura Tumminello è la pasticciera che incanta e seduce con le sue impeccabili creazioni. Giovane talento, stupisce con la sua creatività, precisione e tecnica.

“Tortino al cioccolato con cuore di pere Williams, crumble al cacao e sorbetto ai mirtilli, confetture di pere e gruè di cacao. Alla base una frolla sablè con spezie e agrumi . Al centro ganache al Marsala.

Mousse all’arancia con cuore di fichi secchi. Frutta secca tostata, noci, mandorle e pistacchi. In alto lastra di cioccolato. Sorbetto al mandarino;

La versione con crumble al cioccolato, panettone e gelato alla fragola;

E l’immancabile panettone.

Ristorante Castello a mare

Via Filippo Patti, 90133 Palermo PA

Prenotazioni: thefork.it
Condividi su:

Leave a Response

uno × 3 =