Cocktail

I cocktail diventano cucina liquida: l’arte del bartender Gianluca Nardone

single image

RIBERA (AG). L’arte del trasformare il cibo in cocktail. Accade nella seconda giornata della “Sagra delle arance di Ribera” e l’artista è il bartender Gianluca Nardone che conquista il pubblico. “Una danza a due tra piatto e drinkla definisce Nadone – in cui miscelati freddi, cucinati o fermentati giocano un ruolo di primo piano, paritario a quello del cibo”.Quella di trasformare un piatto in un drink è la scommessa fatta tra il bartender e la scrittrice-giornalista enogastronomica Anna Martano, che ha realizzato un gateau di riso all’arancia assieme allo chef Giovanni Lorenzo Montemaggiore. Per destrutturare il piatto, Nardone ha tostato il riso che ha poi infuso nella vodka. Ha poi realizzato un cocktail che racchiude il profumo e la genuinità del passato: una bruschetta con un gin tagliato con acqua di mare, sugo di pomodoro fatto in casa, e sciroppo di pane”.Sold out per i due cooking show che hanno visto protagonista l’Ambasciatore del gusto e componente nazionale Euro-Toques Italia, lo chef Gioacchino Sensale, il quale si è cimentato nella realizzazione di due piatti che hanno incantato esperti, istituzioni, appassionati e curiosi: “Sgombro marinato e bruciato con insalatina di carciofi, arance di Ribera DOP e ortaggi croccanti” e “Guancia di manzo al cacao di Chuao, crema di zucca rossa alle arance di Ribera DOP, topinambur cremoso e croccante”.La parte culinaria si è conclusa con dolcezza: i palati più esigenti hanno assistito con attenzione alla masterclass dedicata ai dolci con la preparazione del panettone all’arancia di Ribera DOP a cura del brand “Scyavuru”. La serata si è conclusa con il concerto musicale dei Sikania band in Piazza Duomo.La manifestazione è patrocinata dal Comune di Ribera, in collaborazione con il Consorzio di Tutela dell’Arancia di Ribera DOP, con il patrocinio dell’ARS, il coordinamento di Vincenzo Vaccaro e la conduzione della giornalista Rosy Abruzzo.Tre giorni di eventi, convegni, cooking show e degustazioni. La manifestazione si concluderà oggi, domenica 22 dicembre. Dalle 12 si potranno degustare gratuitamente le torte a base di arancia realizzate dai maestri pasticceri di Ribera e dell’hinterland. Ad allietare, la musica del duo Denise Lombardo. Alle 17 Wine tasting con vini del territorio e il cooking show del maestro pasticcere Martino Parrinello. Lo chef Giovanni Montemaggiore chiuderà gli spettacoli culinari alle 19. Nella serata finale Piazza Duomo si riempirà di note gospel e canti natalizi con il coro dei Gospel Friends.L’edizione 2019 della Sagra dell’Arancia di Ribera DOP si concluderà con una grande novità: “A “Cena con gli chef” l’evento si svolgerà nel salone dell’Hotel Miravalle. Il night cooking show, riservato su prenotazione con un esclusivo menù a base di Arancia di Ribera D.O.P.

Gli ospiti potranno degustare un menù ideato dagli chef con otto portate rivisitate in chiave moderna su piatti storici e tradizionali.

Tutte le info su programma e prenotazioni sono rinvenibili nella pagina facebook dell’evento al seguente link

https://www.facebook.com/Sagra-dellarancia-di-Ribera-110096443776108/?notif_id=1575497711020711&notif_t=page_admin_guidance

Leave a Comment

Your email address will not be published.

17 + 13 =