Chef

GIOVANNI SANTORO

single image

Giovanni Santoro è lo chef executive del resort Shalai, a Linguaglossa in provincia di Catania. Santoro è nato nel 1983 e la passione per la cucina ha contraddistinto tutta la sua vita. L’interesse per i fornelli è nato proprio osservando la madre e la nonna preparare piatti tipici della cucina siciliana.
Santoro ha frequentato l’istituto Alberghiero “Giovanni Falcone” di Giarre, diplomato nel settore della cucina.
Già a partire dai 13 anni fa le sue prime esperienze in cucina, lavora per hotel a 4 e a 5 stelle del territorio siciliano come l’Hotel Villa Sant’Andrea di Mazzarò, l’Hotel Caparena di Letojanni e l’Hotel San Domenico di Taormina.
Il siciliano non è legato soltanto alla cucina del suo territorio, ha scoperto e studiato diverse cucine regionali, da quella di Castel di Sangro in Abruzzo, a quella di Rimini e dell’Emilia Romagna.
Dopo sette anni fuori dalla Sicilia torna nella sua isola natia dove lavora per 4 anni al ristorante “La Giara” di Taormina. Con oltre dieci anni di gavetta e di esperienza fa ritorno a Linguaglossa dove inizia a gestire la cucina dello Shalai a partire dall’inaugurazione in collaborazione con la famiglia Pennisi.
Una cucina ricca di sapori e di colori che valorizza i prodotti autoctoni, dalla verdura al pesce, dai formaggi alla carne.
Il primo grande riconoscimento arriva nel 2015, insieme alla prima stella Michelin.
“Ogni mio piatto nasce da un ricordo. Se ricordo il profumo di un piatto preparato da mia nonna cerco di riproporlo con nuove tecniche”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

sei − tre =