single image

Annie Fèolde è la prima donna ad aver avuto riconosciute tre stelle Michelin in Italia.
La Fèolde è nata a Nizza il 15 giugno del 1945, figlia di due gestori di un hotel. Terminati gli studi della scuola secondaria si trasferisce a Marsiglia, poi a Parigi e ancora Londra, per migliorare la conoscenza delle lingue.
Continua a viaggiare fino al suo arrivo a Firenze, dove inizia a lavorare in un ristorante. Non potendo permettersi di frequentare una scuola di italiano, impara la lingua attraverso il contatto coi clienti.
Il 1970 è l’anno della svolta, conosce e si innamora di Giorgio Pinchiorri, sommelier e collezionista di vini. I due decidono di aprire insieme l’Enoteca Pinchiorri a Firenze, inizialmente il locale era un wine bar ma a partire dal 1974 diventa un ristorante vero e proprio.
La Fèolde ricopre il titolo di capo cuoco, nel 1981 ottiene la prima stella Michelin, la seconda arriva soltanto un anno dopo e la terza nel 1992.
La quarta donna della storia e del mondo a vincere tre stelle Michelin e la prima in Italia.
Il 1992 è anche l’anno dell’incendio nella cantina del ristorante, un evento drammatico dal quale la coppia riesce a rialzarsi con tenacia.
Dal 13 maggio è riconfermata come giudice per Top Chef Cup.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

uno × 1 =